Opzioni
Inizio attivit�
Registro
Forum
Chat
Idee di raccontri
Contatto
Categorie di racconti
Racconti Anali
Racconti Divertenti
Racconti con Bisessuali
BDSM/Racconti Fetish
Ragazze di chiamata/Donne di Compagnia
Racconti con Truffare
Racconti circa Celebrity
Coppie/Racconti circa Swingers
Racconti con Sesso Virtuale
Racconti Erotici
Poesie Erotici
Racconti Etnichi
Racconti degli donne/uomini grassi
Racconti `Per la prima volta`
Racconti Gay
Racconti con Hermaphrodites
Racconti di Incinte
Racconti con Incesto
Racconti Lesbiche
Racconti del Masturbation
Gente Anziana/Racconti Adulti
Racconti Orali
Racconti con le Immagini/Foto/Film
Violenza/Racconti di Sesso Forzato
Racconti Romantichi
Racconti Con Il Ssesso Sul Lavoro
Racconti con il Sesso in Pubblico
Racconti con Sesso con gli Sconosciuti
FS, Racconti di Supernatural
Racconti di Moglie putana
Diari Sporchi
Racconti del giocattolo
Racconti con Sesso con gli Insegnanti
Menaje a Trois/Racconti con Sesso nel Gruppo
Transexual/Racconti con Leimaschio
Giovani/Racconti con Anni dell'Adolescenza
Racconti con Voyeurs
Racconti Taboo
Pensieri e fantasie
Sogni e fantasie
Fantasie di posizioni sessuali
Fantasie e interviste
Ricerca
 
Altre parole cercate
TOPS
Max votati Racconti
Top letti Racconti
Top Racconti di lunghezza
Le ultime 50 storia
Produttori
Soci


La mia storia (vera) - renember Grado 8 (accumulato dai voti degli 1 ospiti
La mia storia (vera). Scritto da -supertroia- (altro nick Renember) Mi presento. Mi chiamo Luca, ho 53 anni e vivo in una città del sud, sono gay passivo, amo, impazzisco per il cazzo specie quelli grossi, enormi... Adoro la sborra, adoro ingoiarla. Adoro essere inculato da grossi, grossissimi cazzoni, non disdegno la doppia penetrazione. Sto per raccontarvi la storia (vera) della mia vita cominciando dall'adolescenza che è stato l'inizio della mia adorazione del cazzo. A questo devo dire grazie a due persone in particolare, la prima è Germano il fruttivendolo che fu il primo a farmi conoscere il cazzo e mi insegnò l'arte del pompino con ingoio, la seconda fu mio zio Paolo (buonanima) con cui ebbi il primo e vero rapporto completo consenziente e sverginò il mio bel culetto.

La mia prima volta - italgay Grado 4 (accumulato dai voti degli 4 ospiti
Salve, sono qui perchè voglio raccontarvi la mia prima volta nel mondo gay. Sono un ragazzo di 18anni e ho trovato il mio primo uomo in chat. Lui ha una 30ina d'anni in più di me. In chat ci scambiamo i numeri telefonici e organizziamo il primo appuntamento per il sabato pomeriggio. Lui mi porta alla casa di un suo amico, nella sua camera. Aspettiamo una mezz'oretta prima di farlo. Poi mi butta dal letto, mi fa inginocchiare e si mette dietro di me. Iniziamo a spogliarci e poi indossiamo i preservativi(io lo metto per non sporcare). Una volta fatto tutto prende una crema e me la spalma per il culetto e mi infila dentro il dito per passare la crema e allargarmi in modo che il suo bestione possa entrare.

Roberto - italgay Grado 6 (accumulato dai voti degli 3 ospiti
Quando è avvenuto l'episodio al centro di questo episodio io avevo circa 20 anni ed ero in un momento di grande confusione relativamente alla mia identità sessuale. Alcuni anni prima, da adolescente, avevo avuto un'esperienza omosessuale più o meno cercata con due uomini adulti, che mi aveva lasciato da un lato grandi sensi di colpa, dall'altro una curiosità divorante di approfondire e rendere più numerose le esperienze di quel tipo.

Mio Zio - italgay Grado 9 (accumulato dai voti degli 4 ospiti
Mi piaceva la cascina dove viveva mio zio Alessandro. Era una vecchia e massiccia casa di pietra costruita su due piani situata sulla sommità di una collinetta nella periferia di un paesello della campagna Toscana Adoravo quel posto. Quando il motore si spense scesi dalla macchina in compagnia di mia madre e ci dirigemmo verso il grande cancello in ferro battuto. L'odore dell'erba mi metteva allegria ed era una bellissima giornata di sole. Lo starnazzare delle oche e l'abbaiare di Gorky, accompagnarono la nostra entrata nel cortile. "Ciao bello" dissi accarezzando la testa del cane di mio zio. Gorky mi mise le zampe sul petto ed il suo peso mi fece sbilanciare. Caddi seduto sull'erba tentando di difendermi dalle leccate del cane.

carne della mia carne - italgay Grado 1 (accumulato dai voti degli 1 ospiti
Caldo, fa un caldo terribile nella stanza. Dalle persiane filtra, la solita luce biancastra dei lampioni e un venticello umido e marcio, di mare piatto. Per un po' l'ho scrutato nel buio. Mi scoppia il cuore al solo pensiero di sfiorarlo. Ora basta indugiare. In un lampo, seminudo, attraverso la stanza e mi siedo su quello scampolo di letto che mi ha lasciato; chissà se sapeva, immaginava o sperava; sarà solo un caso.

Senza rimpianti - italgay Grado 6 (accumulato dai voti degli 2 ospiti
...sotto le dita la sensazione levigata delle piastrelle incrostate, il palmo schiacciato contro la parete, lo sguardo spazia sulla tazza del water, chiazze di piscio lungo il bordo, sul pavimento umido e lurido, graffiti osceni e numeri di cellulare adornano l'improvvisata alcova, chiudo gli occhi... brividi freddi percorrono la schiena, la ben nota emozione di proibito e di desiderio mi secca la gola e mi fa tremare leggermente, cerco di mascherare la voglia che mi divampa dentro di me, non voglio passare per inesperto anche se in realtà lo sono...

Servizio fotografico - italgay Grado 7 (accumulato dai voti degli 3 ospiti
Erano le 18 quando Giorgio arrivò all'appuntamento. Era una zona periferica di Milano che conosceva a malapena, caratterizzata da grandi condomini simili ad alveari, abitati da gente poco raccomandabile. L'uomo, che aveva contattato leggendo un annuncio su un giornale, gli aveva dato appuntamento presso una delle poche case che rimanevano circondate dalle costruzioni più recenti. Era una casa bifamiliare risalente agli anni cinquanta con un po' di giardino e i mattoni a vista. il testo dell'annuncio gli continuava a tornare in mente: "fotografo professionale cerca ragazzi ventenni per foto di nudo e hard. Compenso interessante".

Violentata - 2 Parte - italia69 Grado 7 (accumulato dai voti degli 1 ospiti
Quando l'uomo usci da casa mia erano le 14: 00. Mi sentivo sconvolta. Il buchino mi faceva male e mi sentivo satura dell'odore e del sapore del suo sperma Rimasi imbambolata con lo sguardo fisso nel vuoto a pensare a quale fosse la cosa giusta da fare. Il cuore mi batteva forte e non riuscivo a pensare lucidamente. La prima intenzione fu quella di andare alla polizia e denunciare di essere stata stuprata ma dopo un breve esame scartai subito quella possibilità. Se lo avessi fatto mi sarei inimicata quella brutta gente, avrei certamente subito nuovi soprusi ed inoltre, se avessero mostrato i filmati che mi avevano fatto, nessuno avrebbe creduto che io non fossi consenziente.

curiosità appagata - italia69 Grado 5 (accumulato dai voti degli 1 ospiti
Finalmente il giorno era arrivato! Mesi ad eccitarsi su internet ed a chattare e segarsi pensando ad un incontro reale. Il fatto è che sono sposato e mia moglie mai, dico mai, mi lascia solo. Lavoriamo insieme e quindi non avevo mai avuto l'occasione per dare sfogo a quel pensiero che prima piano piano, poi sempre più insistentemente, si era fatto spazio nella mente: provare una esperienza bisex! Tutto era iniziato per caso, in ufficio, un giorno di noia ero entrato in quella chat ed avevo iniziato a conoscere veri porcelli che mi chiedevano di incontrarli per sesso fra maschietti.

In casa da solo - italia69 Grado 8 (accumulato dai voti degli 2 ospiti
Ora ho 20 anni, ma sin dalla mia adolescenza mi era sempre piaciuto immaginare cosa avrei potuto fare se in realtà fossi nato una donna, dopo poco però queste fantasie si sono trasformate in un reale desiderio che bruciava dentro di me, si desideravo un uomo forte e maturo che faccia di me la sua schiava. Aiutato dalla mia corporatura molto femminile, infatti non sono molto alto e sono molto magro, appena ero solo in casa prendevo i vestiti di mia madre, mi truccavo e d'avanti allo specchio fingevo di essere una puttanella, mentre mi masturbavo mi ficcavo vari ogetti in culo. In tutto questo tempo però non ho mai avuto il coraggio di manifestare i miei desideri a qualcuno.

Pomeriggio di pioggia e novità - italia69 Grado 6 (accumulato dai voti degli 3 ospiti
Mi chiamo Marco, ho 27 anni, e ciò che vi racconto mi è successo due anni fa. Non avevo idea in quel momento che la mia sessualità potesse realmente aprirsi tanto verso nuove esperienze. Conducevo la mia vita di "normale" eterosessuale, a dire la verità non costellata da grandi soddisfazioni, però tuttosommato abbastanza soddisfacente. Avevo a quei tempi appena rotto con la mia ultima fidanzata e mi trovavo in uno di quei momenti in cui ancora non sentivo la necessità di trovare subito una sostituta.

masturbazione: cazzo fai da te - italia69 Grado 1 (accumulato dai voti degli 1 ospiti
quando son eccitato e ho voglia di cazzo ho escogitato un metodo che non ha eguali per assaporare il dolce sapore di un bel cazzo su per il culo..

LA SCOPERTA DEL SESSO - italia69 Grado 7 (accumulato dai voti degli 3 ospiti
La prima esperienza la ebbi a diciotto anni. Il mio sviluppo era iniziato tardi. Nonostante non fossi piccolo di statura, dimostravo un po' meno della mia età, tanto che le amiche di mie mamma, incontrandomi mi trattavano come un bambino, dandomi dei pizzicotti e accarezzando i miei lunghi capelli biondi. Del resto, il viso efebico senza traccia di peli, le labbra carnose e il culetto tondo e sodo potevano trarre in inganno. Con la pettinatura giusta probabilmente tutti avrebbero pensato a me come a un'adolescente dal seno quasi inesistente.

Continuando a scoprire il sesso - italia69 Grado 7 (accumulato dai voti degli 3 ospiti
Passai una notte agitata al pensiero di essere scoperto dai miei zii. Mi sentivo confuso ed eccitato... pieno di vergogna ma anche di curiosità. Dopo colazione mio cugino lasciò detto che avremmo fatto una scampagnata al mare e che quindi saremmo tornati solo per cena. Con il suo motorino, invece, ci dirigemmo al capanno.

L'incontro - italia69 Grado 6 (accumulato dai voti degli 2 ospiti
Eccomi in Piazza Fontana ad aspettarti: l'appuntamento è per le 15. 00. Ora sono le 14. 55, quindi non dovresti tardare ancora molto. Sono un po' nervoso, lo ammetto, anche se mi impongo di non darlo a vedere. E' la prima volta che mi trovo con un ragazzo per fare "certe cose" anche se non sono gay, e nemmeno tu lo sei, quindi un po' di nervosismo penso sia comprensibile ed accettabile, ma nonostante questo, non voglio fare stupidaggini, quindi cerco di mantenere la calma.

Il mio esordio - italia69 Grado 6 (accumulato dai voti degli 3 ospiti
Prima Parte So che non mi crederete, ma amo le donne. Amo il loro sguardo dolce e accattivante, il loro sorriso allegro e sensuale, il loro corpo che a volte è un'opera d'arte. Amo il loro carattere, la loro celata voglia di trasgredire, la loro passione che esplode quando meno te lo aspetti, la loro sensualità, l'amore che mettono in ogni cosa che fanno, dalla più nobile alla più perversa. Sanno raggiungere limiti che noi ci precludiamo per la necessità di seguire il copione. Come dice una canzone, sono madri, mogli, sante e a volte "bitch", rimanendo sé stesse. E così, tra le mie fantasie, c'è sempre stata quella di sentire ciò che sentono loro. Questo il racconto (vero) della mia prima volta con un uomo.

Le scoperte di Joe - italia69 Grado 6 (accumulato dai voti degli 2 ospiti
Ci sono creme e creme Joe E' successo tutto nell'anno dei mondiali negli stati uniti nel 1994. Era luglio tutti tappati in casa o al bar a vedere le partite, Io odio il calcio e quindi mi trovavo in vacanze da una zia a Capraia, isola dell'arcipelago toscano bellíssima quanto ostica, spiagge praticamente inesistenti attracchi difficili. Passavo il tempo pescando con un vecchio gommone che mi permetteva di arrivare a qualche secca interessante.


Di nuovo alla prima pagina

Fantezii cu Homosexuali/Gay, Gay Fantasies, Gai Fantaisies, Geschichten mit Homosexuellen/Schwulen, Racconti Gay, Gay Cuentos.

Fantezii Party (10 Mai 2013)
Fa click aici pentru party: CASPA & MC KEN MAC


-
       


Tutti i marchi e contrassegni registrati in questo Web site sono dei loro proprietari rispettivi. Non avete la destra copiare qualsiasi parte di questo Web site senza il permesso scritto di www.raccontierotici.com Tutte le storie inviate su questo Web site sono fittizie. www.raccontierotici.com non ha alcuna responsabilit� delle immaginazioni e delle creazioni della letteratura degli autori che hanno inviato le storia o messaggi in tribuna. Qualsiasi altro commenta, lime audio, film, imagini, storia del sesso, e le foto o le imagini sono la propriet� dei loro proprietari rispettivi, il resto che � posseduto dal Web site www.raccontierotici.com. � 2003-2014 www.raccontierotici.com Propriet� del LLC Delaware di S3X.
RSS FEED: RSS FEED 0.91 RSS FEED 0.92 RSS FEED 1.0 RSS FEED 2.0